.: I CELTI :.

I Celti erano un'antica popolazione indoeuropea, che i Greci chiamavano Keltoi e i Romani Galli o Galati. Verso la fine dell'età del Bronzo si espansero in Europa centrale e nell'Asia Minore, arrivando a invadere Roma nel 390 a.C. e la Grecia un secolo dopo. In seguito, l'espansione dei Romani e delle popolazioni germaniche li constrinse a ritirarsi verso occidente, dove si stabilirono soprattutto nelle isole britanniche, in una parte dell'attuale Francia del nord e della Spagna (di qui il nome di una regione della Galizia). Benchè fossero già in possesso di una cultura e un artigianato ben sviluppati, è possibile che l'esoterismo e la spiritualità della loro religione magica si approfondissero ulteriormente venendo in contatto con gli antichi Britanni, costruttori del monumento megalitico di Stonohenge. La saggezza dei Celti sono stati recuperati dalla Wicca, che è essenzialmente l'espressione esoterica della religione celtica e del culto che tributava alla forza e all'armonia della Natura. I Celti sapevano che i boschi, i laghi, le piante, i minerali, gli animali e tutto ciò che vive sulla Terra è carico di vibrazioni astrali. Questa energia universale è ciò che mantiene l'equilibrio tra noi e il mondo naturale che ci circonda, offrendoci nello stesso tempo la possibilità di arricchire la nostra vita attraverso i poteri della mente e dello spirito.